PASSEGGIANDO SUL POLLINO: foto ricordo

Un’esperienza avvincente, riposante e ritemprante, in compagnia di persone amanti della natura e disponibili all’amicizia!

Il parco del Pollino (natura incontaminata e paesaggi selvaggi) è una delle meraviglie naturali dell’Italia Meridionale.

“Posto a cavallo tra due regioni, la Basilicata e la Calabria, spazia dal mar Tirreno allo Jonio, da Cozzo del Pellegrino a Serra Dolcedorme, dai Piani di Campolongo, di Novacco, e di Lanzo, ai Piani del Pollino, dai fiumi Argentino e Abatemarco, alle gole del Lao e del Raganello, ai torrenti Peschiera e Frido. L’area naturale che gode di un ampio prestigio è composta di rocce dolomitiche, di bastioni calcarei, di pareti di faglia di origine architettonica, di dirupi, di gole molto profonde, di grotte carsiche, di timpe di origine vulcanica, di inghiottitoi, di pianori, di prati, di pascoli posti ad alta quota, di accumuli morenici, di circhi glaciali e di massi erratici.”(Dal sito ufficiale del Parco)

Le Associazioni A.P.A. ed Emigranti, con la collaborazione dell’Agenzia Erriquez viaggi, hanno offerto una proposta di viaggio che ha trovato accoglienza tra i soci e i salentini e riscontrato la validità dell’iniziativa, confortati inoltre dalla bontà del percorso proposto e dall’eccellente accoglienza del personale dell’Hotel MIramonti e dalla preparazione delle guide del Parco.

Un’esperienza che non sarà dimenticata, che merita di essere ripetuta e suggerita agli amanti della natura e del territorio, questi alcuni dei commenti dei partecipanti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *